Nel parlamento indiano, quante persone rappresenta un deputato?

Questa è una domanda molto interessante e sono felice che qualcuno l’abbia chiesto. Prima di darti un numero che stai cercando, ha senso fare un passo indietro per riconoscere e comprendere questo immenso progetto che noi come nazione abbiamo intrapreso per rappresentare 1,2 miliardi di persone attraverso un quadro democratico.

Come molti di voi devono essere consapevoli del fatto che il Lok Sabha ha 545 seggi, 543 sono eletti direttamente dagli Stati e dai Territori dell’Unione e i restanti 2 sono nominati dalla comunità anglo-indiana dall’onorevole Presidente dell’India. Il numero di seggi Lok Sabha assegnati a ciascuno stato / UT è stato sancito nel Primo Programma del The Representation of the People Act, 1950. Il numero di seggi assegnati a ciascuno di essi è stato inizialmente aggiornato sulla base del censimento del 1971 e rimane lo stesso.

Il compito di creare / rimuovere / razionalizzare i collegi elettorali è svolto da un processo chiamato “delimitazione”, che letteralmente significa l’atto o il processo di fissare limiti o confini dei collegi elettorali territoriali in un paese o provincia avente un organo legislativo. Questo lavoro è svolto dalla Commissione di delimitazione dell’India – è stato costituito solo 4 volte in passato. La Commissione di delimitazione dell’India è un organo di alto potere i cui ordini hanno forza di legge e non possono essere messi in discussione dinanzi a un tribunale.

Nell’ambito del mandato della Commissione di delimitazione, devono essere seguiti alcuni principi standard. In primo luogo, la popolazione di ciascun collegio elettorale deve essere, per quanto possibile, la stessa in tutto lo stato. Una deviazione del 10 percento più o meno dalla media statale è accettabile, se le caratteristiche geografiche, i mezzi di comunicazione, la convenienza pubblica, la contiguità delle aree e la necessità di evitare la rottura delle unità amministrative lo richiedono.

Nel corso dei decenni, con l’aumento della nostra popolazione nazionale, vi è stata una crescente domanda per aumentare il numero di collegi elettorali Lok Sabha. Tuttavia, secondo le disposizioni della Costituzione dell’India, nessuna nuova delimitazione potrebbe essere intrapresa fino alla pubblicazione dei dati del primo censimento effettuato dopo il 2000. Ciò è stato inserito dalla Costituzione (quarantaduesimo emendamento) Act del 1976 come misura per rafforzare le norme di pianificazione familiare. Pertanto, quando il primo congelamento della delimitazione (fino all’anno 2000) stava per concludersi, il governo NDA-I decise di congelare ulteriormente l’impresa di nuova delimitazione fino al 2026, come misura motivazionale per consentire ai governi statali di perseguire il agenda per la stabilizzazione della popolazione. La legge costituzionale (ottavo-quarto emendamento) del 2002 è stata approvata per metterla in vigore.

Tuttavia, il governo centrale ha deciso che era necessario intraprendere una razionalizzazione dei collegi elettorali territoriali negli Stati, senza alterare il numero di seggi sulla base della popolazione accertata nel censimento del 1991, in modo da eliminare gli squilibri causati da una crescita irregolare della popolazione / elettorato in diversi collegi elettorali (attraverso la Costituzione (ottavo-settimo emendamento), legge del 2003, il censimento di riferimento è stato modificato dal censimento 1991 al 2001). Di conseguenza, molti seggi di Lok Sabha hanno visto cambiare la propria area giurisdizionale in base ai risultati del censimento del 2001 e questo ha stabilizzato il rapporto MP-per-popolazione tra gli stati.

Quindi, grazie a questi sviluppi siamo a questo punto. Rappresento la sede di Kendrapara (Odisha) nel Lok Sabha. Poiché si prevede che la popolazione di ciascun seggio Lok Sabha sarà la stessa in tutti i seggi nello stesso stato, rimarrete sorpresi nel trovare il cambiamento nel numero medio di persone rappresentate dal parlamentare nel corso degli anni –

Se proviamo a capire quante persone in media sono rappresentate da un deputato in tutti gli stati, vedere la tabella seguente:

Non c’è da stupirsi se un singolo leader è attrezzato per rappresentare popolazioni grandi quanto 25 lakh. La tecnologia ha ovviamente reso più facile il collegamento con i componenti, ma abbiamo del tempo prima che l’uso della tecnologia diventi onnipresente. Dovremo aspettare almeno fino al 2026 per scoprire come l’allora governo propone di rappresentare tutto il popolo del paese.